POTES

Potes

E’ il servizio ambulanze dell’emergenza sanitaria.
Affronta le situazioni di emergenza sanitaria sul luogo di insorgenza e durante il trasporto fino alla eventuale fase di ospedalizzazione; l’obiettivo è intervenire entro 8 minuti in area urbana e 20 minuti in area extraurbana.
La LOCALIZZAZIONE NEL TERRITORIO spetta alla Giunta regionale ma rispettando i seguenti criteri:
– rispetto dei tempi massimi di intervento
– determinazione del tempo medio di chiamata
– determinazione della velocità media dei mezzi di soccorso
– ricerca bacini ottimali senza confini di ASL
– distanze calcolate fra POTES e capoluoghi.

La DGR  735/2015 e successivamente la DGR 827/2013 hanno stabilito con puntualità la composizione qualitativa e quantitativa del personale degli equipaggi dei mezzi di soccorso oltre ai requisiti tecnologici ed organizzativi degli stessi:
– MSA: mezzo di soccorso avanzato, il cui equipaggio è costituito dal medico dell’emergenza territoriale, infermiere ed autista soccorritore.
– MSI: mezzo di soccorso infermieristico, il cui equipaggio è costituito da infermiere ed autista soccorritore.
– MSB: mezzo di soccorso di base, il cui equipaggio è costituito da un soccorritore ed un autista soccorritore adeguatamente formato.
La dotazione di attrezzature e materiale è stabilito dalla Giunta Regionale.
I MEZZI DI SOCCORSO:
– ambulanza di trasporto di tipo B (dotazione minima)
– ambulanza di soccorso e di soccorso avanzato di tipo A
– automezzo di soccorso avanzato (auto medicalizzata) (dotazione minima)
– centro mobile di rianimazione

Nelle Marche sono disponibili 107 mezzi di soccorso (di cui 38 MSA, 15 MSI e 54 MSB) pari ad un mezzo ogni 14.427 abitanti.