LINK UTILI

ARPAM
AMBIENTE REGIONE MARCHE
ISPRA- link
AGENZIA EUROPEA AMBIENTE
10/12/2019
Piano di difesa della costa: molte parole, pochi fatti

Il piano di difesa della costa approvato non tiene in debito conto la gestione integrata della costa, permette un ulteriore consumo di suolo e non tutela a sufficienza aree che andrebbero protette. Anche gli effetti dovuti ai cambiamenti climatici non sono presi nella dovuta considerazione. Si tratta quindi di una pianificazione miope, non adeguata al nostro territorio che, in base all'ultimo rapporto dell'ISPRA, risulta tra i più delicati d'Italia.

Il piano di difesa della costa approvato non tiene in debito conto la gestione integrata della costa, permette un ulteriore consumo di suolo e non tutela a s...

08/12/2019
Foto del diario

#Bisonninforma Oggi a Camerino abbiamo inaugurato il mercato della terra. Un importante appuntamento per mettere in contatto diretto i produttori e i consumatori, con la garanzia della qualità selezionata dalla slow food. Prodotti a km 0 in un appuntamento mensile che si spera possa anche rilanciare un settore economico nell'entroterra martoriato dal sisma.

08/12/2019
Foto del diario

Una panchina fotovoltaica utile anche per caricare il cellulare di chi si siede. Complimenti per la bella idea.

07/12/2019

#Bisonninforma Ieri abbiamo ricevuto i sindacati dei lavoratori interessati della vertenza #Auchan- Ci hanno descritto una situazione che permane critica anche dopo la risoluzione (anche a mia firma) che impegnava la Giunta a tentare di risolvere la questione. Ci hanno chiesto vicinanza e attenzione mediatica. Io ho proposto una azione comune di tutte le forze politiche, proposta che è stata accolta dalla conferenza dei capigruppo. Nelle Marche quasi 500 lavoratori rischiano il posto di lavoro, il punto vendite di Piediripa rischia di essere fortemente ridimensionato sia in termini di superfice che di lavoratori. Nella consapevolezza che la politica ha purtroppo le armi spuntate nei confronti dei privati, in ogni caso non possiamo permetterci che ciò accada e pertanto cercheremo di fare il possibile per evitare i licenziamenti. La Regione ad ogni modo è pronta con una serie di politiche attive a sostenere quei lavoratori che dovessero perdere il lavoro, ma speriamo ancora che di questo non c'è ne sia bisogno.

02/12/2019
Decreto sisma: tutto da rifare!

Approvata all’unanimità dall’assemblea la mia mozione che chiedeva alla Giunta di farsi portavoce presso il Parlamento ed il Senato, affinché sia accolto il maggior numero di proposte suggerite dalla rete dei tecnici delle Marche per migliorare il Decreto Sisma. Occorre dare una spinta ed un nuovo impulso alla ricostruzione sia privata che pubblica, attraverso una maggiore semplificazione normativa, con meno burocrazia e dando più libertà ai tecnici impegnati nella ricostruzione, attraverso un meccanismo rapido che da un lato permetta di far iniziare subito i lavori, e dall’altro tuteli il professionista liberandolo da eccessive preoccupazioni.

Approvata all’unanimità dall’assemblea la mia mozione che chiedeva alla Giunta di farsi portavoce presso il Parlamento ed il Senato, affinché sia accolto il ...

29/11/2019
Sisma: approvata mozione che prende spunto dalle osservazione dei tecnici

#Bisonninforma Il decreto sisma in fase di conversione in legge può ancora essere migliorato. Le molte lacune e l'ancora troppa burocrazia, impediranno una accelerazione nella ricostruzione. La rete dei tecnici delle Marche ha fornito una serie di proposte atte a migliorare questa norma. La mozione appena approvata chiede alla Giunta di farsi portavoce presso il Senato per accogliere il maggior numero possibile di osservazioni.

Prende spunto da alcune osservazioni della Rete delle Professioni Tecniche in ordine alla ricostruzione nelle zone terremotate la mozione approvata dal Consiglio regionale, che vede come primo firmatario il consigliere dei Verdi, Sandro Bisonni, sottoscritta anche da Francesco Micucci (Pd), Boris Ra...

22/11/2019
Un circo senza animali, arriva la mozione proposta dal consigliere Sandro Bisonni (Verdi)

In Campania dove è stata proposta dal consigliere di Verdi Francesco Borrelli è stata approvata. Speriamo che anche le Marche dicano il loro NO all'impiego degli animali nei circhi.

La mozione chiede che venga individuato un adeguato percorso affinché questo stesso superamento avvenga nell’arco di due anni e si attivi la ricollocazione degli animali presso strutture a cui sia garantito il necessario sostegno

19/11/2019
Tecnologia di comunicazione 5G e potenziali rischi per la salute, mozione di Bisonni

Una mozione per tutelare la salute di tutti noi dai potenziali rischi del 5G. Il 5G opererà su frequenze più elevate di quelle sino ad ora utilizzate dai sistemi di radiotelefonia, superiori ai 30GHz, e renderà necessaria l’installazione in area urbana di numerosissimi ripetitori, con inevitabile aumento della densità espositiva. Bruxelles è stata la prima città a bloccare la sperimentazione del 5G per le preoccupazioni degli effetti sulla salute. Intanto, cresce la preoccupazione di molti sindaci italiani ed aumentano le sentenze che riconoscono la correlazione tra elettrosmog e cancro, quando ci si trova esposti in una condizione multipla e cumulativa.

Notizie da Recanati, Porto Recanati, Montelupone, Montefano, Montecassiano, Appignano, Potenza Picena

17/11/2019
Foto dal post di Sandro Bisonni Consigliere Regionale Marche

Ora a Roma al congresso nazionale di Europa Verde.

15/11/2019
Pesticidi, Bisonni (Verdi) propone il divieto del glifosatO e di altri prodotti

#Bisonninforma Ho depositato una proposta per vietare il glifosate e molti altri prodotti, una norma a cui tengo particolarmente. La proposta di legge prevede la predisposizione di un primo elenco delle sostanze vietate all’interno delle aree di salvaguardia dei punti di captazione da acque superficiali e sotterranee destinate al consumo umano. È ragionevole e giusto applicare il principio di precauzione e vietare alcune sostanze indicate dalle normative europee; tra queste prima fra tutte il glifosate e molte altre di cui si temono gli effetti sull'ambiente e sulla salute. L’obiettivo generale è un’azione coordinata che garantisca la protezione della popolazione, la salvaguardia dell’ambiente e la conservazione della biodiversità e degli ecosistemi. Se la norma venisse approvata in Aula la Regione Marche sarebbe una delle prime regioni d'Italia a dotarsi di una normativa specifica contro l'uso di queste sostanze. #stoppesticidi

Notizie da Recanati, Porto Recanati, Montelupone, Montefano, Montecassiano, Appignano, Potenza Picena

« 1 of 18 »